22 October 2021

INGECO A ECOMONDO: LE PAROLE DEL DIRETTORE MICHELE MIGNANI.

Ingeco Tecnologie Ambientali

Ingeco, insieme alle consociate I.M.G.2 e Esposito Servizi Ecologici, sarà presente a Ecomondo 2021, l’evento dedicato alla transizione ecologica e ai nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa.
Un’opportunità di dialogo tra tutti i protagonisti di un settore di importanza fondamentale e in continua evoluzione.
Ecco le risposte del direttore dell’impianto di Agrate (MB) di Ingeco sulla partecipazione a questo evento.

Ingeco, con le sue consociate IMG2 e Esposito Servizi Ecologici, partecipa a Ecomondo. Cosa si aspetta da un evento di questa rilevanza?
Ingeco è la società più giovane delle tre e per la prima volta è presente in veste di espositore a Ecomondo. Siamo molto emozionati e partecipare con le altre consociate rappresenta un motivo di orgoglio.
Ci aspettiamo di raccontare ai visitatori i nostri punti forza: la dinamicità e l’alta attenzione agli aspetti ambientali.

Quali sono i progressi tecnici che, secondo lei, il settore richiede? E quanto può essere rilevante, a questo proposito, il confronto tra società in un contesto come quello di Ecomondo?
Non c’è dubbio che gli anni che abbiamo davanti saranno di estrema svolta per il settore rifiuti. Esaudire le richieste sempre più esigenti di smaltimento e recupero degli impianti finali pone l’attenzione sulla creazione di matrici con un processo produttivo sempre più innovativo e che non lascia spazio all’improvvisazione. Da questo punto di vista Ingeco è sempre alla ricerca di fornitori e partner con soluzioni tecniche all’avanguardia e l’esposizione di Ecomondo è da sempre il riferimento giusto per il nostro settore.

Quanto pesa e quanto peserà, nel vostro settore, l’attenzione all’ambiente e al territorio?
Il rispetto dell’ambiente e del territorio è il tema fondamentale che determinerà la presenza o meno dei player nel futuro del settore rifiuti. Il nostro pianeta sta affrontando sfide senza precedenti e il legislatore ha già individuato gli obiettivi da perseguire da qui al prossimo futuro. Garantire il rispetto dell’ambiente attraverso l’innovazione tecnologica, delle prescrizioni autorizzative e dei processi di certificazione è la strada maestra.

Vi invitiamo a leggere l’intervista al CEO DI IMG2, Fabio Meloni:
cliccando qui.
E l’intervista al direttore dell’impianto di Gorle (BG) di Esposito Servizi Ecologici, Alessandro Salvoldi:
cliccando qui.
E a venirci a trovare a Ecomondo presso il nostro stand (Padiglione B4 - Stand 21).

 

Can we help you?